Voce alla Città

Movimento Civico Tolentino (MC)

ASSM S.p.A. patrimoniale e nuova Società di gestione delle reti

Il movimento politico Voce alla Città prende lo spunto dalla pubblicazione di un recente articolo riguardante l’ASSM di Tolentino per spiegare ai cittadini le motivazioni che ci hanno convinto ad approvare e sostenere il progetto per la creazione di una società per la gestione delle reti costituita tra l’ASSM di Tolentino e l’ASSEM di San Severino.

Nel nuovo assetto societario sono previste la società ASSM S.p.A. patrimoniale ed una nuova Società di gestione delle Reti sempre controllata dall’ASSM S.p.A.

La nuova Società di gestione dei Servizi a Rete provvederà alla gestione delle reti elettriche e del gas e dell’intero ciclo dell’acqua : distribuzione, fognatura e depurazione, sarà una società interamente pubblica, partecipata dai comuni di Tolentino e San Severino, l’ASSM possiederà il 64% del nuovo soggetto societario.

Rimangono in capo alla società ASSM patrimoniale la totale proprietà delle reti, la produzione di energia elettrica, le Terme Santa Lucia, il settore trasporti e parcheggi.

Lo scopo principale della “società di gestione delle reti” creata da ASSM di Tolentino e ASSEM di San Severino è quello di mantenere nelle mani della nostra comunità la gestione della rete elettrica, gas e acqua ed evitare che questi servizi essenziali e perfino la stessa ASSM possano essere acquisiti da grandi società nazionali o multinazionali estranee al nostro territorio ed interessate solo al profitto.

L’integrazione societaria ci permetterà di avere una società pubblica più forte, che potrà avere maggior peso qualora in futuro fossero obbligatori raggruppamenti con altre aziende del settore, essere competitiva e leader nel proprio territorio, crescere e offrire i propri servizi anche ai Comuni limitrofi dell’entroterra provinciale.

Un obiettivo indispensabile della fusione della gestione delle reti tra ASSM e ASSEM – aziende tra loro affini e complementari – è l’ottimizzazione della gestione delle professionalità e delle attività del personale: la progettazione delle reti, l’esecuzione dei lavori, il controllo di gestione, le questioni legali sono alcune delle competenze operative che potranno essere messe in comune ottimizzando i costi per entrambe le aziende.

Questi i passaggi tecnici illustrati due volte al Consiglio Comunale dal CDA dell’ASSM per arrivare alla fusione della sola gestione reti: sono stati riclassificati i bilanci 2008 di ASSM e ASSEM in maniera omogenea per poter fare una valutazione dell’entità e della redditività delle attività di gestione delle reti e stabilire le quote di concambio. Facendo la media dei tre valori, numero utenti, ricavi e redditività operativa delle due aziende, si è arrivati a determinare quote societarie di circa 64% ASSM e 36% ASSEM.

E’ stato fatto uno studio sulla “efficienza attesa” e sulle ottimizzazioni della nuova società con quantificazione del relativo “conto economico atteso” per il 2010, inoltre lo studio sulla sostenibilità economica delle attività rimanenti in capo alla società ASSM S.p.A. Patrimoniale ha evidenziato flussi di cassa molto positivi dopo la fusione.

La nuova società sarà una società di servizi tra le più importanti del nostro territorio per l’alta redditività, per il patrimonio tecnico e professionale ed anche per numero di dipendenti : 44 dell’ASSM di Tolentino e 36 dell’ASSEM di San Severino.

E’ stato inoltre assicurato che, nonostante la necessità di un ulteriore Consiglio di Amministrazione della nuova società, il costo complessivo della “governance” (cioè degli amministratori prima e dopo la fusione) rimarrà inalterato e quindi senza costi supplementari per la collettività.

Aggiungiamo che il vero pericolo per la sopravvivenza della nostra storica “Azienda Elettrica” e per i suoi dipendenti sarebbe stato proprio quello di rimanere immobili di fronte ai grandi mutamenti in atto in un settore come quello dei servizi di pubblica utilità nel quale operano grandi società sempre più agguerrite nel “conquistare” territori da gestire e pronte ad “inghiottire” società storiche come quelle di Tolentino e San Severino.

Tolentino 28 settembre 2009

Movimento Politico Voce alla Città

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 settembre 2009 da in NEWS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: