Voce alla Città

Movimento Civico Tolentino (MC)

Voce alla Città partecipa all’incontro nazionale dei Movimenti Civici e alla Marcia della Pace


http://www.movimentocivico.it/

I Movimenti Civici ti invitano a partecipare alla Marcia della Pace Perugia-Assisi di domenica 25 settembre (per informazioni http://www.perlapace.it).

In occasione della marcia si terrà un incontro dibattito sui contenuti discussi in occasione dell’Incontro nazionale dei Movimenti Civici tenutosi a Bologna il 15 maggio scorso.

Documenti che sono alla base del progetto per la costituzione di una Lista Civica Nazionale.
L’appuntamento, aperto a tutti, è per le ore 14,00 davanti alla Basilica di Santa Maria degli Angeli.
La marcia parte alle ore 9 da Perugia dai Giardini del Frontone. La durata del percorso Perugia-Assisi e’ stimata in 5h30, quella Perugia-S.Maria degli Angeli in 4h30.
I documenti in discussione sono:
– Campagne e Programma;
– Organizzazione e Regole
Per info e contatti:
Michele Boato micheleboato@tin.it
Marzia Marzoli rdc.altolazio@yahoo.it 3358272742
Italo Campagnoli italo.campagnoli@tin.it 3351607427
Gabriele Volpi volpigabriele@gmail.com 3802514418

 

La nostra proposta

La nostra proposta bigimage

Questo è il volantino che è stato diffuso alla Marcia della Pace.
Siete invitati a inviarci commenti e suggerimenti a info@movimenticivici.it.


Siamo un coordinamento di movimenti che vuole lavorare in rete con realtà e gruppi del territorio per cambiare il modo di fare politica e costruire una lista partecipata per le prossime elezioni.
I principi:
• difesa dei beni comuni e dell’ambiente – riconversione ecologica dell’economia
• legalità, nonviolenza, tagliare le spese e le produzioni militari
• democrazia diretta, democrazia partecipata, sovranità popolare
• distanza e autonomia dai tradizionali schieramenti politici
• lavorare meno, lavorare tutti – un tetto ai redditi altissimi – il reddito di cittadinanza
Alcune nostre idee in sintesi…
LA RICONVERSIONE ECOLOGICA DELL’ECONOMIA
• cambiare la produzione e i consumi in modo da ridurre CO2 e rifiuti
• tassare la pubblicità per non creare falsi bisogni
• tagliare i settori produttivi inutili e dannosi e ampliare quelli sostenibili
• riduzione dell’orario di lavoro, lotta alla povertà e all’esclusione
LA GESTIONE DELL’ENERGIA
• incentivare la sostituzione di impianti a combustibile con energie rinnovabili
• obbligo della cogenerazione per rendere più efficienti gli impianti a combustibili fossili
• incentivazione delle ristrutturazioni energetiche degli edifici e delle strutture industriali
ISTRUZIONE E ACCOGLIENZA PRIMA INFANZIA
• gestione delle comunità dell’accoglienza prima infanzia e dell’istruzione
• campagna per legare la formazione all’occupazione e alle vecchie professioni
• educazione ambientale estesa a tutta la scuola fino all’educazione degli adulti
SALUTE INDIVIDUALE, SOCIALE, COLLETTIVA E DELL’AMBIENTE
• gestione della comunità di assistenza, cura, controllo e prevenzione
• messa al bando degli organismi geneticamente modificati (OGM)
• tracciabilità, sostenibilità e difesa dell’agricoltura del territorio e promozione delle filiere corte
ACQUA, GAS, POSTE, TELECOMUNICAZIONI, INFRASTRUTTURE E TRASPORTI
• beni comuni: proprietà pubblica e gestione da parte della comunità
• garantiti a tutti la sanità, l’istruzione, l’acqua e la casa
• potenziamento trasporti pubblici, incentivazione trasporti collettivi autorganizzati e piste ciclabili
FISCALITÀ E MONETA
• riformare fiscalità in senso progressivo e per sostenere la conversione dell’economia
• riformare il sistema bancario, eliminare il signoraggio, gestione statale delle banche
• stop alla speculazione finanziaria di banche e assicurazioni
DEMOCRAZIA DIRETTA, DIRITTI E LEGALITÀ
• referendum propositivi e abrogativi, nazionali e locali, senza quorum
• proposte di legge di iniziativa popolare prioritarie e obbligo discussione
• obbligo partecipazione a scelte sulle infrastrutture nazionali e locali
• voto anche fuori dal comune di residenza
• legge sui sindacati: più democratici, trasparenti e rappresentativi
• unico contratto di lavoro, pensioni sociali coperte con la tassazione generale
• obbligo per le amministrazioni locali di decidere il bilancio in modo partecipativo
• pluralità informazione: stop alle concentrazioni e sviluppo informazione pubblica
• legge sul conflitto di interessi, impedire l’uso della politica per interessi economici
• diritto a cittadinanza per stranieri dopo alcuni rinnovi del permesso annuale di soggiorno
• lotta attiva alla criminalità e all’illegalità
GESTIONE DEL TERRITORIO
• stop al consumo del territorio e alla costruzione di nuovi centri commerciali
• incentivazione all’uso agricolo del territorio rimasto libero dal cemento
• tutela del paesaggio, dei parchi, della biodiversità, delle aree protette e dei luoghi storici
RICICLO TOTALE – RIFIUTI ZERO
• realizzazione di una politica di riciclo totale e rifiuti zero entro il 2020
• raccolta obbligatoria porta a porta dei rifiuti già differenziata
• dismissione progressiva dei prodotti usa e getta e dei cassonetti stradali
• compostaggio domestico obbligatorio
• stop alla realizzazione di nuovi impianti di incenerimento dei rifiuti
• dismissione degli inceneritori attuali entro il 2020

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 settembre 2011 da in NEWS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: