Voce alla Città

Movimento Civico Tolentino (MC)

Interrogazione su REGISTRO TUMORI

Al Presidente del Consiglio Comunale

Oggetto: interrogazione con risposta orale.

Premesso che nel 1991 con fondi destinati alla ricerca nell’Università di Camerino e fondi dell’assessorato regionale alla sanità veniva istituito presso l’Università stessa un registro delle neoplasie maligne, meglio conosciuto come registro dei tumori,

Premesso che tale registro è stato costantemente aggiornato fino al 2003,

Premesso che nel 2004 è stato soppresso per mancanza di fondi,

Premesso che nell’ agosto 2005 la dott.ssa Vitarelli Susanna responsabile di tale registro, sollecitava la ricerca di fondi con una interrogazione al consiglio Regionale per mezzo del Consigliere Francesco Comi a cui rispose l’assessore alla sanità Mezzolani,

Premesso che nel Consiglio Regionale dell’agosto 2009 l’intero Consiglio si pronunciò a favore di ogni azione volta al ripristino del registro tumori,

Premesso che nel corso del 2010 anche i Consiglieri Regionali Latini, Marinelli e Massi hanno presentanto interrogazioni su questo argomento, interrogazioni mai discusse che giacciono ferme nei vari ordini del giorno,

Premesso che tale registro provinciale rappresenta per tutta la Regione Marche un importante strumento di monitoraggio in materia di tumori,

Premesso che in tutta Italia solo il Molise e la Basilicata non hanno un registro tumori mentre tutte le altre regioni ne sono provviste,

Premesso che i dati dal 2004 ad oggi si possono facilmente recuperare se si ha la volontà politica di riaggiornare il registro,

Premesso che i dati forniti dalla asur competente dimostrano che a Macerata il rilascio di esenzione per patologie tumorali passa da 152 nel 2009 a 229 nel 2010 e a Tolentino da 67 nel 2009 a 97 nel 2010,

Premesso che presso l’Università di Urbino dal gennaio 2010 giace inutilizzato un microscopio utilissimo nello studio delle nano particelle, in dotazione fino a quella data ai dott.ri Stefano Montani e Antonietta Gatti,

Premesso che gli studi effettuati da questi due dottori provavano un forte aumento delle malformazioni fetali e dei tumori nell’arco di 32 km da inceneritori per effetto delle nano particelle,

Tutto ciò premesso, si chiede:

 L’Amministrazione conosce queste informazioni?

Vista la presenza nel nostro territorio di industrie insalubri e Cosmari quali misure intende adottare per approfondire queste tematiche?

L’Amministrazione non ritiene doveroso adoperarsi perchè venga ripristinato il registro tumori indispensabile per il monitoraggio di questi dati?

L’Amministrazione non ritiene che tali studi servano anche a meglio organizzare campagne di screening e prevenzione di cui altrimenti sarebbe difficile valutare utilità ed efficacia?

L’Amministrazione ed il Sindaco in qualità di garante della salute quali atti concreti intende adottare?

Voce alla città

Carla Domizi
Paolo Ruggeri

tolentino 17.01.2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: