Voce alla Città

Movimento Civico Tolentino (MC)

Nuovo Piano Parcheggi di Tolentino, una scelta irresponsabile e un ulteriore balzello che ricadrà sui cittadini già tartassati

Il movimento politico Voce alla Città vuole informare i cittadini su quanto deliberato dal Consiglio Comunale di ieri 11 aprile.
Sinteticamente la maggioranza, confermando la proposta unanime della Giunta, ha approvato un nuovo Piano Parcheggi della città che porta i parcheggi a pagamento alla cifra totale di 1461; giova far notare il “clamoroso” voto contrario del solitamente “accondiscendente” Presidente del Consiglio Sclavi che si è espressamente dichiarato contrario alla delibera.

La “novità” più amara per tutti i cittadini riguarda i parcheggi di cintura di Via Filzi, Viale Matteotti e Foro Boario che verranno messi a pagamento 24 ore su 24 in tutti i giorni dell’anno al costo di 1.20 euro/ora.

Anche il parcheggio nel cortile di San Catervo, per il quale è previsto un canone complessivo di circa 150000 euro a favore della Curia ed un “modico” costo di circa 6000 euro per ogni stallo da realizzare, sarà messo a pagamento alle stesse condizioni sopra descritte, ad eccezione dei giorni festivi e delle serate prefestive.

Tutto il centro storico viene confermato a pagamento con l’individuazione maniacale di ogni pertugio utile a fare cassa. Non da meno verranno risparmiati dal pagamento della sosta tutto Viale Matteotti ed i parcheggi adiacenti la Stazione, Via Foro Boario compreso il piccolo parcheggio di fronte alla gelateria “Enjoy”, ecc, ecc. Nelle zone centrali a pagamento viene addirittura abolita la sosta gratuita dalle 12.30 alle 14.30 e il pagamento sarà continuato dalle 08 alle 20.

La gestione di tutti i parcheggi a pagamento sarà assegnata, attraverso un bando, ad una ditta privata che si impegnerà a provvedere all’ampliamento ed alla manutenzione dei parcheggi di cintura, a sistemare Piazza della Libertà e Piazza Mauruzi, alla realizzazione del parcheggio San Catervo ed alla manutenzione di Viale Matteotti.

Tale gestione, dalla quale si è incomprensibilmente autoesclusa la nostra ASSM finora generosamente sempre pronta al soccorso economico e finanziario del Sindaco, verrà assegnata per un periodo di 25 anni, senza che, al momento e per quanto appreso durante il Consiglio Comunale, siano emerse chiare condizioni e/o ipotesi che ne consentano la risoluzione anticipata.

Sottolineiamo la gravità di una tale scelta che ad un anno dalla scadenza del mandato del Sindaco accolla un pesante onere all’intera città per altri cinque mandati amministrativi: si tratta di una scelta che non esitiamo a definire azzardata ed arrogante!
Quanto deliberato ieri sera non servirà assolutamente a rivalutare il centro storico né tanto meno a favorire il turismo, piuttosto, sicuramente, costringerà i cittadini che per lavoro devono recarsi in centro o anche solo avvicinarvisi, a mettere mano pesantemente al portafoglio.

Voce alla Città ritiene questa modifica scellerata, ingiusta ed irresponsabile, un ulteriore balzello che ricadrà sui cittadini già tartassati dalla Giunta Pezzanesi su tutti i fronti (addizionali IRPEF, tassa rifiuti, tasse sugli immobili, buoni pasto).

Tolentino, 12 aprile 2016

Movimento Politico Voce alla Città

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 12 aprile 2016 da in NEWS.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: