Voce alla Città

Movimento Civico Tolentino (MC)

La questione “cartiera” non può passare sotto silenzio

Nonostante le “distrazioni” natalizie la questione “cartiera” non può passare sotto silenzio e richiede qualche ulteriore considerazione.

Ho preso nota della delibera con cui la Giunta ha approvato lo schema di convenzione da stipulare con la Cartiera per la realizzazione di opere di interesse pubblico e l’edificazione, da parte dell’azienda stessa, di una nuova struttura artigianale, commerciale e direzionale, ho letto le osservazioni del comitato di quartiere pubblicate sul blog e ritengo opportuno rendere pubbliche ulteriori considerazioni.

Innanzitutto spiace che Sindaco ed Assessore all’urbanistica non abbiano ritenuto degno di alcuna considerazione quanto da me già espresso attraverso il blog del Comune e questo non tanto per mancanza di attenzione al sottoscritto quanto perché denota l’assoluta trascuratezza riservata ad uno strumento di comunicazione voluto dall’Amministrazione stessa e l’ostracismo verso tutto quanto proviene da una certa parte dell’opposizione, specialmente quando si tratta di questioni precise e argomentate.

E allora provo a rendere nuovamente pubblico il mio pensiero.

Seppure non “formalmente obbligatorio”, la questione Cartiera doveva coinvolgere, almeno a livello consultivo, tutte le forze consiliari : evidentemente la necessità di una ampia condivisione delle questioni urbanistiche vale solo per qualcuno ……

Nel merito dei contenuti della convenzione non possono essere trascurate, e soprattutto rese note, alcune questioni :

– la opportunità dello spostamento del traffico pesante è una chiara indicazione, seppure non strettamente prescrittiva, contenuta nella Autorizzazione Integrata Ambientale : fin dal 2008 il Sindaco non ha voluto esercitare il suo diritto/dovere a fare sì che la Cartiera migliorasse le condizioni ambientali e di vivibilità del quartiere in cui è collocata togliendo il traffico pesante da Via Flaminia e Viale Foro Boario ;

– non è assolutamente opportuno che gli adempimenti posti a carico dell’azienda dalla Autorizzazione Integrata Ambientale per continuare a svolgere la sua attività industriale non vengano esplicitamente richiamati e compresi nei reciproci impegni tra Comune ed Azienda contenuti nella convenzione, specialmente per quanto riguarda la installazione di una cappa aspirante per la riduzione e l’allontanamento delle emissioni di vapori;

– trovo molto discutibile che i costi per le “opere pubbliche” siano, di fatto, sostenuti dal Comune stesso, infatti lo “scomputo” di cui parla Prugni significa che la Cartiera sottrae i costi per il marciapiede e la pista ciclabile alla somma dovuta al Comune per la costruzione della propria struttura, dopo anni di “sofferenze” subite dal quartiere e dalla città una maggiore “compartecipazione” della cartiera doveva e poteva essere richiesta e ottenuta;

– da ultimo vorrei sottolineare e condividere due questioni sollevate dal comitato di quartiere : l’integrazione del tracciato della pista ciclabile con la viabilità secondaria esistente in modo da collegare l’area verde del Ponte del Diavolo con il parco in Via Caduti di Nassiriya e la necessità di procedere ad una immediata variazione della classificazione acustica della zona di nuova edificazione in modo che essa sia resa omogenea con le aree immediatamente vicine.

Sorge spontanea una domanda : come è possibile che una Amministrazione prossima alla scadenza del mandato non avverta la sensibilità di affrontare queste questioni in un ambito che non sia quello ristretto e riservato della Giunta ?

Paolo RUGGERI consigliere comunale

27 dicembre 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 27 dicembre 2011 da in NEWS, VOCE e L'AMBIENTE.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: